WordLift: plugin per i seo consultant

link buildingWordLift è un Plugin per WordPress che combina tecnologie semantiche e I.A. Per ulteriori informazioni su controllo posizionamento seo (www.seogarden.net/) visitate il nostro sito. per fare quello che un esperto SEO farebbe per aumentare il traffico di un sito. A cosa serve WordLift plugin per i seo consultant? Il contesto: l’impatto dell’I.A. sulla scrittura per il web Qual è la storia di WordLift? Qual è il modello di business? WordLift in numeri I Co-fondatori

A cosa serve WordLift?

WordLift (sito) aiuta blogger, redazioni giornalistiche e content marketer a lavorare meglio, permettendo di concentrarsi sulla scrittura dei contenuti senza doversi preoccupare di come funzionano i motori di ricerca.

Che cosa fa, in pratica, WordLift? Sfrutta l’Intelligenza Artificiale per aumentare il traffico organico di un sito web traducendo gli articoli in contenuti comprensibili dalle macchine.

Questi contenuti possono essere usati da chatbot, crawler e assistenti digitali (come Google Assistant, Siri e Alexa) per aiutare gli utenti a prendere decisioni, informarsi o acquistare prodotti e servizi.

L’elaborazione dei dati avviene sul cloud: grazie ad una tecnologia di Natural Language Processing, WordLift analizza gli articoli e trasforma i contenuti in metadati. I dati sono pubblicati automaticamente come linked open data a 5 stelle e diventano subito disponibili per le macchine.

Dal momento in cui WordLift aggiunge uno strato di metadati a un testo, si apre un ampio spettro di nuove possibilità: ogni sito può essere arricchito con raccomandazioni semantiche di altri contenuti, link automatici ai contenuti interni, visualizzazioni dei dati e immagini.

Ne risulta una user experience molto più ricca e coinvolgente: questo si traduce in utenti soddisfatti che spendono più tempo sul sito, visitano un maggior numero di pagine e vi fanno ritorno in seguito.

WordLift, inoltre, misura le performance dei contenuti su Google in termini di ranking e altri fattori che possono influenzare il traffico organico.

Questi dati sono presentati ai redattori in modo che possano aiutarli a migliorare il loro piano editoriale e a raggiungere un maggior numero di utenti.

Il contesto: l’impatto dell’I.A. sulla scrittura per il web

Nell’ultima decade, macchine e persone hanno utilizzato due lingue completamente diverse, per questo motivo i motori di ricerca non capivano i contenuti, ma si limitavano ad indicizzarli.

Qualcosa è cambiato nel 2015, dal momento in cui RankBrain è diventato il terzo fattore per rilevanza tra gli oltre 200 che compongono l’algoritmo che Google utilizza per valutare se un contenuto è rilevante rispetto a una specifica ricerca.

marketingL’aspetto rivoluzionario di RankBrain è che usa il Natural Language Processing (NLP) per tradurre le lingue umane in un linguaggio comprensibile per le macchine.

Il nuovo algoritmo ha dato un’importante spinta a un nuovo modo di concepire il web, il web semantico.

Lo stesso Tim Berners-Lee, in un discorso del 2009, ha invitato i professionisti del web ad abbracciare la transizione dall’attuale web al web semantico, il quale è costituito da una serie di regole e standard che permettono alle macchine di leggere il linguaggio umano.

In passato, per fare in modo che il contenuto di una pagina fosse considerato rilevante dai motori di ricerca, era cruciale studiare e inserire nel testo un set di parole chiave.

Oggi ciò che rende un contenuto rilevante è più che altro il contesto nel quale esso si posiziona.

Anche se non possiamo prevedere il futuro, la speranza è che finalmente, grazie all’Intelligenza Artificiale, chi scrive sia libero di concentrarsi sulle storie che vuole raccontare e di arricchire il patrimonio della conoscenza umana senza restare incastrato in una gabbia di parole chiave.

Qual è la storia di WordLift?

Per buona parte degli ultimi quattro anni i fondatori di WordLift hanno lavorato sullo sviluppo di un prodotto che potesse aiutare gli autori di contenuti a produrre testi più ricchi, organizzandoli in base agli interessi dei lettori.

Lo scorso settembre WordLift ha compiuto un importante passo, uscendo dallo stadio di ricerca e sviluppo e spostandosi su una nuova fase di business: dopo aver presentato i risultati del progetto europeo di ricerca MICO (preceduto a sua volta dal progetto IKS), WordLift era pronta ad organizzare il proprio lancio sul mercato.

A novembre, il team si è trasferito in un nuovo ufficio al centro di Roma, dove la missione innovativa di WordLift respira l’atmosfera del centro storico della città.

Nel tardo dicembre 2016 WordLift si è costituita come startup innovativa, mentre a marzo di quest’anno, ha ricevuto il suo primo investimento da WooRank.

WooRank è una società belga che ha sviluppato uno strumento di analisi SEO e di digital marketing semplice e rapido da usare.

WooRank vede qualsiasi sito web con gli occhi di Google e genera un’analisi istantanea del sito dal punto di vista della SEO on-page e off-page offrendo suggerimenti semplici, chiari e concreti per migliorare ranking e traffico, ma anche il coinvolgimento degli utenti e, infine, il tasso di conversione del sito.

Qual è il modello di business?

WordLift è un SaaS (Software-as-a-Service). Blogger ed editori digitali pagano una sottoscrizione mensile che parte da 19,99 € al mese. Ipotizzando di scrivere un solo articolo a settimana, la quotazione media di un consulente SEO (www.joomlaskin.it) per fare il lavoro che fa WordLift è dieci volte superiore rispetto al costo mensile del plugin.

Inoltre, i clienti restano proprietari dei dati che producono, e sono liberi di usare le API di WordLift per creare nuovi servizi basati sulla distribuzione dei contenuti attraverso chatbot e newsletter.

WordLift in numeri

WordLift ha recentemente raggiunto l’obiettivo dei suoi primi 100 clienti: tra loro ci sono realtà importanti come Greenpeace, The American University in Cairo, SalzburgerLand Tourismus e Legambiente.

Gli utenti di WordLift stanno costruendo una fitta rete semantica: fino a oggi sono state create oltre 396.000 entità.

I Co-fondatori

Andrea, CEO di WordLift, è anche co-fondatore di InSideOut10 e direttore di Insideout Today (un’agenzia digitale creativa egiziana focalizzata sul continente africano, già vincitrice di diversi premi). Andrea Volpini ha vent’anni di esperienza di altissimo livello nell’ambito delle strategie di marketing online e dell’editoria digitale. Nel 2013 Andrea ha contribuito al lancio di RedLink GmbH: uno spin-off commerciale focalizzato sull’arricchimento semantico dei contenuti, intelligenza artificiale e ricerca.

David Riccitelli

David, CTO di WordLift, è un pioniere di Internet ed un vero tecno-entusiasta, con oltre vent’anni di esperienza a partire dal lancio del suo primo Bulletin Board System nei primi anni Novanta. Come Andrea, David è anche co-fondatore di Insideout10.

Maurizio Sarlo

Maurizio è un architetto, che nel corso degli anni è passato dal design delle architetture all’integrazione di ergonomia e design della tecnologia con altre discipline, come la comunicazione e l’antropologia.

Francesco Scavelli

Francesco ha esperienza internazionale nell’ambito del business development. Al momento supporta WordLift come CFO, offrendo la sua esperienza sia in ambito commerciale, che amministrativo.

Investitori A marzo di quest’anno, WordLift ha ricevuto il suo primo investimento da WooRank.

Boris Demaria Dopo aver studiato sceneggiatura, Boris ha cominciato la sua carriera nell’ambito dell’editoria e della pubblicità, lavorando su campagne per prodotti come Schweppes, Fiat e Evian. Dopo aver accumulato molta esperienza come Creative Planner e Digital Strategist, Boris ha deciso di seguire i suoi sogni imprenditoriali e ha cofondato WooRank, oggi una compagnia di primo piano nel mercato della SEO.

Psicoterapeuta Torino:In Cosa Consiste La Psicoterapia Di Coppia

La terapia di coppia è un percorso finalizzato alla soluzione dei problemi attuali della coppia, alla comprensione ed elaborazione risolutiva del disagio avvertito dai partners attraverso il raggiungimento degli obiettivi espressi dalla coppia e concordati con il terapeuta. Non è detto, comunque, che si ricorra a questa soluzione solo nel caso di una relazione in cui ci sono elementi di conflitto: vi si può fare affidamento, infatti, anche per migliorare il proprio rapporto in assenza di controversie. Gli interventi si rivolgono anche ai genitori attraverso un lavoro di sostegno e un percorso di costruzione di nuovi spazi per ripensare al proprio figlio. Per questo motivo, è fondamentale prima di tutto capire qual è l’obiettivo che si è intenzionati a conseguire con il sostegno dello Studiontc, così che sia più facile stabilire quali interventi adottare. La psicoterapia di coppia prevede una valutazione della situazione di una coppia con l’obiettivo di individuare gli eventuali problemi che coinvolgono i suoi membri.

La psicoterapia di coppia differisce dalla mediazione familiare, in quanto quest’ultima non si occupa degli eventi della vita passata, ma solo di quelli presenti e futuri, per finalità prevalentemente pratiche. La Psicoterapia Integrata è indicata per affrontare diversi tipi di disturbi, fra cui: disturbi d’ansia (ad es. Modello che ritiene differenti e tiene separati i diversi tipi di Psicoterapia e attinge ai fondamenti teorici e ai metodi dalle Psicoterapie che ritiene più efficaci. In questo tipo di Psicoterapia Integrata, il Terapeuta mescola in modo armonico presupposti e tecniche diverse secondo la sua sensibilità, in base alle sue conoscenze/esperienze e alla persona che ha di fronte. Ricorrere alla psicoterapia di coppia, per altro, non sempre è così facile come si potrebbe auspicare, magari perché uno dei due partner non è interessato o motivato a intraprendere un percorso di questo tipo. Questo tipo di Psicoterapia si definisce “integrata” poiché fonde insieme modelli di Psicoterapia diversi per una maggiore efficienza e validità. Orientata allo Scopo: Dopo la prima fase di valutazione diagnostica, terapeuta e paziente stabiliscono insieme quali sono gli obiettivi della terapia ed il piano terapeutico da adottare.

  1. Nel sistema qualsiasi cambiamento in una sua parte influenza l’intero sistema nel suo insieme;
  2. La terapia sistemica guarda al futuro
  3. Coppie in cui un partner sia portatore di gravi sintomi (depressione, fobie, attacchi di panico)
  4. Separazione dalla Famiglia d’origine e costruzione della coppia;
  5. Ricompaiono spesso disturbi fisici,
  6. Cosa la distingue da una psicoterapia individuale
  7. Può assegnare dei compiti da mettere in atto fra le varie sedute;
  8. Problemi nella comunicazione o nella relazione

Il modello fonde diversi tipi di terapia dagli elementi comuni, creando un modello omogeneo che supera le differenze teoriche, in considerazione del fatto che i risultati terapeutici prodotti sono simili. Questi limiti possono essere superati dalla terapia integrata, un modello di terapia “trasversale”, che usa di volta in volta teorie e strumenti diversi. Modello che seleziona e integra tecniche e strumenti terapeutici che ritiene più efficaci dai diversi modelli di Psicoterapia. Diploma di Specializzazione in Psicoterapia presso la Scuola di Specializzazione in Terapia Cognitiva “Studi Cognitivi” Modena. Il corso di specializzazione si conclude con una dissertazione scritta e la presentazione di due casi clinici. Il corso è organizzato in week end formativi (dal venerdì alla domenica mattina), con cadenza mensile escluso il mese di agosto. Alla fine di ogni anno di corso, l’allievo dovrà sostenere un esame teorico-pratico per il passaggio all’anno di corso successivo. O di una terapia di coppia per incomprensione fra partner.

Alla psicoterapia di coppia si può ricorrere anche nel caso in cui uno o tutti e due i partner non siano in grado di modulare in maniera adeguata le proprie emozioni, che si tratti di gelosia o di rabbia. E questo gli impedisce di fare altro o costruire alcunché nella vita (anche se difficilmente si riesce a farglielo ammettere apertamente). Nasce ad opera di alcuni studiosi – convinti che un unico modo di fare terapia non può essere completo ed efficace – B.E. Potrebbe essere che la vostra resistenza alla terapia sia troppo grande, in questo momento della vostra vita, anche se la parola “resistenza” è almeno in parte un commento sulle capacità del terapeuta. La Terapia integrata, teoria. Teoria dei Fattori Comuni. Gli studiosi sostengono che l’uomo è un essere imperfetto e limitato e, in quanto tale, ciò che egli produce – incluse le scienze – presenta dei limiti. Eppure sa benissimo quanto sicuri siano gli ascensori e che, infatti, ha più probabilità di farsi male scivolando in una vasca da bagno.

Tutte le altre si scopre che hanno una fisiologia e degli organi sessuali perfettamente funzionanti ma ci sono delle situazioni interpersonali nelle quali altre sensazioni (di solito paura e rabbia) stanno interferendo con la loro sessualità (ib.). Il Settore di psicoterapia del Centro Benedetta D’Intino Onlus è attivo dal 1994 e lavora sul modello psicoanalitico, avvalendosi di psicoterapeuti specializzati nelle problematiche dell’età evolutiva. Per questo, generalmente prima di procedere con una psicoterapia di coppia, occorre partire da una psicoterapia individuale: questo soprattutto quando i problemi di coppia derivano da gravi problemi individuali( come ad esempio, disturbi dell’umore). Ecco perché la psicoterapia di coppia può avere una durata variabile, che cambia a seconda dei conflitti da prendere in esame e dei problemi da affrontare: problemi che possono anche essere individuali. Il problema può anche essere sorto nel passato, ma i suoi effetti si manifestano nel presente, quindi è nel presente che bisogna indagare per conoscere come esso funziona e poterlo risolvere.

Manutenzione climatizzatori Torino

Manutenzione climatizzatori Torino
La corretta manutenzione dei climatizzatori è una questione sicuramente cara a tutte le famiglie che non vogliono che l’impianto vada a influire negativamente sulla bolletta dell’elettricità oppure che non vogliono ritrovarsi con un impianto di condizionamento non funzionante durante i mesi più caldi. Il miglior consiglio in questi casi è quello di rivolgersi ad aziende qualificate che si occupano di manutenzione climatizzatori Torino e seguire qualche accorgimento: ecco di seguito tutto ciò che bisogna sapere per risparmiare un po’.

Innanzitutto, in tal senso sono molto importanti i valori di efficienza energetica stagionale degli apparecchi, SEER per il raffrescamento e SCOP per il riscaldamento: più i valori sono alti, maggiore è l’efficienza del climatizzatore. Per tale motivo, alla classe energetica A se ne sono aggiunte altre che per i climatizzatori permettono un risparmio ulteriore: si tratta delle A+++, A++ e A+. Le unità di classe A+++ sono le migliori, soprattutto quelle dotate di inverter, sistema che lavora a potenza erogata variabile in funzione della specifica temperatura dell’ambiente da raffreddare o riscaldare.

Altri fattori importanti a cui guardare quando si sceglie il climatizzatore è il consumo elettrico stagionale, espresso in kWh/anno, e il livello di potenza sonora, espresso in decibel. È preferibile optare su climatizzatori con valori più bassi per ottenere il risparmio desiderato.

Anche il corretto posizionamento del climatizzatore è un passo importante per la riduzione dei consumi energetici ti suggeriamo di visitare il sito https://miglioricondizionatori.it/ . Il suggerimento è quello di posizionare l’unità esterna in un punto all’ombra e cercare di proteggere i vetri e le vetrate domestiche dalla luce diretta del sole. Inutile aumentare o abbassare la temperatura notevolmente, anche perché non è salutare e porta a un aumento considerevole dei consumi e quindi della bolletta dell’elettricità: è infatti sufficiente abbassarla o alzarla di circa 5 gradi per stare bene in casa e avere una tasso di umidità che non infici sul respiro e sulla salute in generale.

L’acquisto del climatizzatore perfetto per il risparmio dovrebbe pertanto avvenire seguendo queste caratteristiche:

  • Classe energetica A++ o A+++
  • Potenza del dispositivo e capacità di raffreddamento nel tempo (BTU) in base alle dimensioni della propria casa
  • Presenza del sistema inverter
  • Funzione deumidificante
  • Presenza del wifi integrato, per accendere o spegnere il climatizzatore anche quando non si è in casa, da remoto, semplicemente tramite uno smartphone o un altro dispositivo connesso a Internet.

Ricordarsi infine di accendere il climatizzatore solo quando se ne ha davvero bisogno, di evitare le dispersioni di calore (ad esempio aprendo porte e finestre) e di non impostare l’impianto su valori troppo bassi sono altre poche e semplici regole per risparmiare il più possibile. Ma, a ogni modo, un climatizzatore più efficiente in termini di prestazione energetica è certamente quello più adatto a tale scopo.

Nella savana dei social media sei leone o gazzella?

Che tu sia un’azienda, un libero professionista o un artista, l’importanza di essere presente almeno sui principali social network è ormai assodata, per non dire scontata. Si rivela meno banale trovare un modo per acquisire su queste piattaforme la visibilità che ogni attività si merita.

O meglio trovare un sistema per sfruttare al massimo queste pagine social per ottenere la tanto agognata notorietà. La competizione è elevatissima, un po’ in tutti i settori ormai, e , possiamo dirlo, si tratta di una guerra senza esclusione di colpi.

Dietro la promozione della maggior parte delle aziende o degli artisti che compaiono per primi sui social ci sono spesso degli investimenti economici considerevoli e la realizzazione e gestione di campagne online e offline di enorme portata.

Nel settore musicale e in quello cinematografico uno dei canali social più usati è Youtube, la famosa piattaforma di streaming video nata nel 2005 ed acquisita da Google nel 2009.

Su Youtube vengono riposte le speranze di decine di migliaia di cantanti, musicisti, registi e attori (dagli esordienti a quelli di fama internazionale) e spesso dall’esito dei video che lì verranno pubblicati dipendono i loro destini professionali, quindi come già detto la competizione e gli investimenti pubblicitari sono elevatissimi.

Lo stesso discordo vale per Facebook, dove però cambiano i protagonisti: tra i principali creatori di pagine social (non di profili privati) ed investitori troviamo soprattutto le aziende, realtà commerciali appartenenti a vari settori che si contendono i clienti a suon di fans e di likes sui propri post.

Un’altra piattaforma molto famosa, anzi divenuta ancora più famosa recentemente in seguito al suo acquisto da parte di Facebook, è Instagram. I personaggi che più cercano di rendere Instagram un trampolino per il proprio successo sono in questo caso in particolare i vip e gli aspiranti tali.

Infine come non citare almeno al volo Twitter, uno dei più vecchi social media, reso celebre dalla caratteristica brevità dei messaggi postabili (attualmente 280 caratteri), che però negli anni ha saputo guadagnarsi un numero di utenti piuttosto consistente. Un’ audience fatta perlopiù di giornalisti, di impiegati nel terzo settore, quello dei servizi, e in ambito culturale. Anche loro, manco a dirlo, tutti fortemente motivati ad ottenere popolarità per sé o per i messaggi che intendono diffondere.

Ma come si muovono su questi social media tutti costoro per raggiungere una fetta di pubblico sempre più ampia e sbaragliare la concorrenza? Come dicevamo è una sorta di guerra dove nessuno risparmia mezzi ed energie.

Si va dalla richiesta effettuata personalmente ad amici, parenti e conoscenti per elemosinare qualche like o follower, all’acquisto di segnali sociali tramite agenzie specializzate come Viralmarket, passando per le campagne organiche rese possibili dagli stessi social networks.

Ognuno di questi advertiser predilige l’uno o l’altro metodo oppure ne usa vari, quello che conta è che come nel celebre (lui si) aneddoto del leone e della gazzella che ogni mattina si alzano e iniziano a correre, anche nel social media marketing tutti i giorni milioni di marketer corrono, inseguendo speranze di successo.

Autore: Andrea Vittorini

Che tipi di sedie design per pc esistono?

sedie design per cucina Crediamo che le sedie per computer siano i mobili più importanti per la salute della tua schiena. Quando lavori al computer trascorri parecchio tempo seduto sulla sedia per scrivania e per questo crediamo nell’importanza di utilizzare una buona sedia per mantenere la postura corretta della tua schiena e così evitare in futuro possibili problemi alla schiena www.newformsdesign.com. Una buona sedia per computer ha un design ergonomico e comodo, è robusta, ti dà la possibilità di appoggiare la testa, il collo e i polsi. Ha dimensioni adatte alla persona che la occupa . Che sedie per computer ti offriamo? A quali fattori prestare attenzione per scegliere una sedia per PC? Lo schienale deve favorire una postura comoda, per questo è consigliabile scegliere un modello con altezza regolabile o adeguato alla statura dell’utente; può includere un poggiatesta per far riposare testa e collo. Una buona sedia per computer può aiutarti a prevenire possibili dolori alla schiena e patologie come la sindrome del tunnel carpale o possibili deformazioni. Se ti piace avere spazio o hai bisogno di una sedia più larga, disponiamo inoltre di sedie XXL e sedie scrivania per bambini per i più piccoli. Con Sediadaufficio ti aiutiamo a prevenirlo! Con una buona sedia migliorerai la postura e così potrai ridurre la fatica, rinforzare i muscoli addominali e migliorare il tuo aspetto. Ti offrirà comodità in periodi di giornate di lavoro più lunghe.

sedie design per ristorante

Conti Arredamenti propone progettazione e produzione di arredamento per locali pubblici: bar, pub, ristoranti, mense. Per arredamenti di interno e di ufficio: arredamento cucine classiche e moderne, tavoli, sedie, parete attrezzata, librerie, armadi, mobili su misura, complementi d’arredo, mobili per ragazzi, porte scorrevoli, porte a soffietto, scrivanie. Progettazione arredamenti su misura, arredamenti per interni, per locali pubblici, per bar, per negozi, per uffici e in generale qualsiasi tipo di arredamento. Le vostre esigenze saranno rispettate grazie anche alle simulazioni di progettazione arredamenti eseguite preventivamente. Alcune semplici informazioni danno agli architetti ed ai progettisti le informazioni base per poter emettere preventivi immediati, e senza impegno, per arrivare alla progettazione degli arredamenti sulle vostre specifiche esigenze. Progettazione tridimensionale a supporto della preventivazione e dell’allineamento con il cliente, rapida consegna degli arredi realizzati su misura. Impiego di architetti specializzati nell’arredamento per interno su misura, sulle specifiche esigenze del cliente. Accessori per l’arredamento dei locali pubblici dei bar e dei ristoranti e pub. Il servizio di architettura per arredamenti di interni, per bar, locali pubblici, pub, negozi ed uffici, è compreso nel servizio globale di fornitura d’arredo. Il servizio di progettazione di interni è ideale anche nelle attività di ristrutturazioni di interni a supporto dei progettisti incaricati e degli architetti. L’architetto arredatore specializzato per le ristrutturazioni riesce a realizzare soluzioni specifiche per ogni ambiente .Non è una minaccia, ma solo una questione di tempo. La domanda seguente che dovresti porti è questa: quanto vuoi bene alle tue sedie da cucina? Scegliere la sedia migliore è solo il primo passo. Devi fare in modo che dopo tanto impegno dedicato alla sua ricerca, la sua bellezza venga preservata il più a lungo possibile. Entrano in gioco i rivestimenti, e i fattori legati a resistenza e facilità di pulizia. Per quanto riguarda le sedie da cucina la tappezzeria migliore va cercata nei tessuti di pelle (vera pelle o imitazione), camoscio, miscele di cotone o tessuto commerciale. Esistono particolari tessuti da evitare nelle sedie da cucina? I rivestimenti che causano maggiori problemi e sono più difficili da gestire sono tutti quelli eccessivamente rigidi o con strati a multi livello come ciniglia e velluto. Le sedie cucina con queste caratteristiche mostrano più facilmente l’effetto dei segni dell’usura in breve tempo e per questo diventano una scelta più appropriata per il soggiorno. Considerate le sue caratteristiche e il suo design, questa sedia imbottita è facilmente accostabile a differenti stili di arredamento. Il terzo prodotto selezionato per la nostra recensione è questa sedia ecosostenibile di Lago, dall’aspetto moderno ed originale. Il design, infatti, è molto semplice ma al tempo stesso particolare, caratterizzato dalle linee pulite ed ordinate delle strisce di feltro assemblate a baionetta, che trasmettono così un senso di ordine ed eleganza molto contemporanea e industrial chic. La struttura in alluminio, la seduta e lo schienale in feltro, rendono questo modello di Lago a basso impatto ambientale, in quanto i due materiali sono completamente riciclabili. Utilizzare il feltro è stata davvero una grande intuizione, infatti, oltre ad essere un materiale anallergico, non assorbe la polvere, è semplice da pulire e rende la seduta molto confortevole. Era proprio questa la mission della designer Monica Graffeo: creare una seduta comoda, stilosa ed ecosostenibile. In effetti Steps rispetta tutte e queste caratteristiche, si adatta alla perfezione nei soggiorni o nelle cucine arredate in stile moderno, grazia anche alle due diverse versioni disponibili, nero e grafite.

Manassero Mobili vendita cucine e arredamenti Cuneo: ordini e consegne. Lo showroom si avvale di un team di esperti e professionisti che supportano ogni giorno i clienti nella progettazione degli spazi delle loro case e nella scelta di un arredamento studiato a livello sartoriale e cucito sulle loro esigenze. Un’attenzione particolare all’estetica, ma nel rispetto dello stile di vita, del carattere e delle esigenze pratiche e funzionali del cliente. Il reparto ordini si preoccuperà di controllare gli ambienti progettati dal cliente, insieme all’arredatore, nei minimi dettagli, secondo le specifiche tecniche e i tempi di consegna richiesti dal cliente. Quest’ultima viene effettuata dagli addetti che pianificheranno insieme alla cliente i tempi per la ricezione dei mobili e il montaggio dei prodotti acquistati. Manassero Mobili vendita cucine e arredamenti Cuneo: qualità e cortesia. L’esperienza d’acquisto nell’azienda non si conclude con la consegna dei prodotti acquistati, in quanto l’assistenza permane anche dopo il montaggio o qualora si presentasse qualche problema nel tempo. Cè una tendenza che ha definitivamente preso forma in questo 2017: la continuità stilistica fra arredi indoor e outdoor. Se fino a qualche tempo fa eventuali abbinamenti, in tal senso, non erano neanche presi in considerazione, adesso stanno diventando praticamente irrinunciabili. Ne consegue che le proposte per lesterno vengono progettate e realizzate tenendo presenti i dettami del design oltre che le esigenze legate al comfort e alla funzionalità. I dettagli sono sempre curati, le sedute spesso ergonomiche, lestetica gradevole e accattivante. Ciò vale anche per le sedie, che in molti casi possono essere spostate dagli spazi aperti ai vari ambienti della casa senza che si avvertano eventuali note stonate. Le più quotate aziende del settore puntano sulla qualità, sulla bellezza e sulla versatilità. In giardino, nel terrazzo, sul balcone si desidera trovare il massimo relax. Un desiderio che si può realizzare sempre più facilmente. In foto la sedia Clever di Varaschin, caratterizzata da un design semplice e funzionale.

È possibile trovare maggiori informazioni su new sedie design sulla nostra homepage.

Come fare il taglio di capelli corti

Non vuoi più una lunga criniera?

Come fare il taglio di capelli cortiPoi guardare poi la varietà di tagli di capelli corti che abbiamo portato, taglio di capelli che sempre non li facciamo per due motivi uno è la moda e un altro è perché vogliamo guardare diverso e vogliamo finire un ciclo e iniziare un nuovo uno. I tagli di capelli corti mostrano libertà e mostrano che sei una donna di scelta.

In seguito vi daremo tagli di capelli corti passo dopo passo per imparare come tagliare i capelli a casa vostra. incoraggiamoci a indossare alcuni di questi tagli di capelli esplosivi e alla moda in modo che sarete pronti per la stagione 2017-2018.

Prendiamo sempre come esempio i modelli e le celebrità quando si vuole cambiare, la ragione è che sono le persone che ci ispirano a fare questo cambiamento radicale è perché siamo di moda. I migliori esempi che abbiamo di quelli famosi che hanno tagliato la loro criniera e sono stati nella tendenza dei tagli di capelli corti sono Anne Hathaway, Miley Cyrus. Con il passare degli anni, queste donne hanno osato indossare questo look: è l’ età? O sono più rischiosi degli altri? Guardiamo le immagini seguenti e osserviamo i cambiamenti con i tagli di capelli di queste famose donne.

Tagli di capelli corti

Rocker

Giovani donne sono le più audaci a indossare questo taglio di capelli rocker, molte band indossare questi tagli e subito la giovinezza comincia a indossarlo, ma anche famoso nel mondo dello spettacolo prendere per esempio il famoso cantante Miley Cyrus. Questo taglio è uno dei più versatili, è possibile regolarlo per ogni occasione che avete, è uno dei tagli che si può combinare con gli strati, spettinato, o gel fissatore, è ideale per le donne che hanno il viso sottile o lungo.

Garcon

Se si vuole indossare un simbolo di ribellione e modernità, si consiglia di fare un garcon taglio di capelli. Attualmente è rappresentato in diverse versioni è molto popolare nella stagione estiva in quanto è molto rinfrescante. Il garcon taglio ha la caratteristica di avere una frangia lunga e lasciando la nuca del collo completamente chiara, molti stilisti hanno giocato con questo taglio lasciare più volume nella parte corona della corona, come per acconciature è possibile pettinarlo con gel fissatore all’ indietro.

Se avete deciso di indossarlo come il vostro nuovo look per diverse stagioni è necessario effettuare un ritocco periodico in modo che il taglio non perda la sua forma e assomigli al primo giorno. Non confonderlo con il pixel taglio perché che ha la caratteristica di avere una frangia più tagliato rispetto al garcon.

Che tipo di donna avrebbe potuto indossare questo stile?

Favorisce le facce ovali, con colli lunghi se avete capelli molto sottili questo è il taglio di capelli corto ideale. Per acconciature con questo taglio è possibile utilizzare schiume o gel fissatore per dare movimento ai vostri capelli, è anche possibile aggiungere accessori che vi farà sembrare molto giovane. Il garcon è diviso in sfilata, stratificato e frangia lateralmente.

Bob

Noi tutti diciamo che è il taglio che ha vinto di più i fan, grazie per essere così lusinghiero, è molto elegante, leggero e accattivante. Non è necessario avere stagione estiva per optare per questo taglio di capelli corto, perché sembra sempre buono. Ho i capelli ricci e voglio guardare come un bob? Naturalmente è possibile farlo solo con un buon professionista saprà che per fare questo taglio è necessario farlo asciutto mai bagnato, vi assicuriamo che non vi pentirete di avere il taglio corto stile bob capelli.

Per le donne con capelli lisci si consiglia di fare il bob in strati questo è quello di dare più movimento e corpo ai capelli. La cosa grande di questo taglio è che si può indossare in occasioni formali e informali.

Pixie

Se le donne che vedrete sotto hanno osato indossare un pixel corto taglio di capelli, anche voi potete farlo. Questo taglio lo ha trasformato molte volte in ogni stagione che vediamo diverso lo abbiamo visto dagli strati corti nella corona della corona, con frangia inclinata più a lungo alla fine lo scopo di questo taglio per allungare ulteriormente il viso, è quindi ideale per le donne con viso rotondo. Si adatta anche alle facce quadrate perché ammorbidisce le loro caratteristiche. Il pixel taglio corto dei capelli rende il tuo viso aspetto più delicato e più sottile.

Rasato

In passato abbiamo visto molte donne con le teste rasate ricordare la bella attrice Demi Moore e Natalie Portman, ora quest’ anno 2017 abbiamo osservato sia sulle passerelle e attrici indossando le loro teste rasate di nuovo, sembra essere una tendenza che rimane fino al 2018 quindi se la testa ha superato l’ idea di rasatura si può farlo perché è alla moda.

Non sarebbe male se una volta nella tua vita rischiassi di indossare questo taglio corto e rasato. Perché non provate quest’ anno? Non preoccupatevi se il vostro viso è rotondo, ovale, lungo o quadrato perché si adatta a tutte le facce.

Rischioso e indossare un corto taglio di capelli rasato perché i capelli cresceranno indietro!

Emo

Questo taglio è stato spazzare in gioventù dal 2000 anno, ma non è andato fuori moda è sempre stato tenuto in tendenza, è un taglio che ha generato che milioni di adolescenti lo portano, la caratteristica principale di questo taglio è la sua frangia di solito sempre portarlo lateralmente e cercare di coprire i loro occhi. Ma come gli anni sono passati per il loro famoso lungo frangia hanno ridotto e possono indossare più breve.

Gli adolescenti che di solito indossano questo tipo di taglio di capelli corti e giovani sono i colori che personalizzano a modo loro e a loro piacimento alcuni optano per sbiancarla completamente e altri aggiungendo alcuni ciuffi di colori. Non c’ è dubbio che questi adolescenti sono le donne più rischiose perché non è facile sottoporre i capelli per tanti scolorimenti allo stesso tempo.

Il vantaggio di questo taglio è che è ideale per l’ estate, per quanto riguarda lo stile è sempre un taglio a strati pettinarlo lateralmente in modo che la sua caduta sia sempre molto naturale. Le donne che decidono di tagliare i loro capelli emo stile dovrebbe sempre avere un raddrizzatore a portata di mano come questo taglio è per capelli lisci quindi se avete molto ricci capelli dimenticare questo taglio perché non è per voi.

 

 

 

 

Quanto costa un asilo nido a Torino

Trovare una scuola dell’infanzia adatta per i nostri bambini non è un compito facile. In effetti, scegliere può diventare un compito stressante per la maggior parte delle madri. Trovare i costi di un asilo nido a Torino è un processo in cui devi essere molto esigente e attenta.

Se il tuo programma di lavoro non è compatibile con la cura del tuo bambino, o hai bisogno di aiuto extra Trovare l’educatore ideale che si prende cura del tuo piccolo è fondamentale. Ti diamo i consigli per scegliere bene.

Quanto costa un asilo nido a Torino

La cosa principale è trovare educatori  che ti ispirano con totale fiducia. Affidare a persone sconosciute il proprio bambino dovrebbe essere fatto con tutte le garanzie.

Dove trovare dei buoni educatori

Dedica abbastanza tempo per trovare il l’asilo giusto. Devi assicurarti che la persona sia una babysitter di fiducia e qualificata . Soprattutto, non correre.

Per trovare una tata, prima chiedi alle persone intorno a te. Non scartare visitando gli asili nella tua zona nel caso in cui conosci un professionista che ha lavorato lì e chi è ora alla ricerca di un lavoro.

Un’altra opzione è quella di mettere un annuncio su Internet. Ci sono diverse piattaforme per trovare bambinaie. Abbiamo chiamato l’attenzione SitCanguage, perché ha un motore di ricerca geolocalizzato, che ti mostrerà i canguri disponibili nella tua stessa zona o quartiere. Puoi vedere i loro profili e contattare solo coloro che hanno riferimenti.

Come trovare la tata ideale

Quando hai diversi candidati, il passo successivo per scegliere una tata è condurre le interviste. Assicurati che tuo figlio sia presente alle riunioni per vedere come interagiscono ciascuno dei canguri. Una brava baby sitter saprà come comportarsi in modo naturale quando incontra il bambino .

Per avere più fiducia, quando scegli il professionista giusto, tieni a mente diversi requisiti. La tata ideale ha esperienza e riferimenti da precedenti famiglie o centri per bambini in cui ha precedentemente lavorato.

Controlla sempre i riferimenti prima di assumere un caregiver. Chiama i tuoi precedenti datori di lavoro e conferma che sei stato dimesso chiedendo il tuo documento sulla vita lavorativa.

Scegliere la tata giusta stabilisce sempre un periodo di prova

È conveniente stabilire un periodo di prova al momento dell’assunzione di una bambinaia.

Durante i primi giorni di lavoro del caregiver, cerca di essere a casa. In questo modo, sarà più facile adattare il bambino o il bambino che lasci alle tue cure. Anche se sei presente, deve essere lei che assume i compiti progressivamente. Puoi iniziare con il biberon, il pannolino o andare al parco con te e il piccolo.

Mentre il bambino diventa più sicuro nella babysitter, cerca di lasciarli soli più a lungo. Dopo un paio di settimane di adattamento, vedi come reagisce tuo figlio con il caregiver . Per me è normale piangere i primi giorni. Tuttavia, se dopo alcune settimane, il bambino diventa nervoso o piange inconsolabilmente, vale la pena valutare la situazione.

Se, d’altra parte, il bambino è felice quando esci di casa e quando arrivi lo vedi calmo, vorrà dire hai scelto la tata giusta.

Video chat per uomini soli

Video chat  per uomini soliIl nome la dice lunga: ‘Ciao Amigos’ ed è la migliore videochat uomini di sempre.
In rete di piattaforme che permettono di usufruire di una chat sono tantissime; come tante sono anche quelle che offrono la possibilità di video chattare online. In questo mare magnum di opportunità, Ciao Amigos si può dire che è il top perché offre opportunità più che valide per i suoi utenti.
E’ bene specificare che si tratta di una chat gratis gratuita e che vi si può accedere anche senza avere l’obbligo di pre registrarsi.
Evitando questo passaggio l’accesso è pressoché istantaneo e permette di ritrovarsi già a chattare non appena si entra all’interno della piattaforma.

Gli utenti accreditati assicurano una costante presenza online che garantisce il fatto che Ciao Amigos sia una video chat sempre popolata dove poter trovare qualcuno pronto a video chattare in qualsiasi momento.
Ciao Amigos deve la sua popolarità dal sempre più crescente numero di utenti che chattano tra loro sviluppando verticalmente la densità degli iscritti accreditati.

Tra le possibilità anche quella di accedere con il proprio profilo Facebook, quella di stabilire chi si vorrebbe conoscere (se uomo o donna), le caratteristiche che si vorrebbero trovare nella persona che si sta cercando e quella di accedere in stanze sia pubbliche che, sotto autorizzazione, in quelle private.

Su Ciao Amigos si può chattare in totale anonimato così come nella stessa modalità si può incontrare la persona che interessa conoscere. Questa piattaforma chat, totalmente gratis, nasce con lo scopo di favorire la nascita di amicizie ma anche quella di vivere dei flirt o di manifestare la propria forma di esibizionismo.
Si può scegliere la stanza nella quale entrare a seconda del proprio gusto e della propria tendenza come chat gay, chat sex e chat donne.

Sempre su Ciao Amigos puoi mostrare il tuo aspetto reale sfruttando la video chat ma anche evitare di farti vedere per alimentare il mistero che ammanta il mondo virtuale. Praticamente tutto dipende dalla volontà dell’utente che in modo totalmente scevro da condizionamenti, può liberamente dar sfogo ai propri istinti e ai propri gusti con lo scopo di crearsi una esclusiva parentesi dove staccare la spina dallo stress del vivere quotidiano.

Concludendo, Ciao Amigos è una videochat che sin dalla sua apparizione, ha catturato l’interesse di migliaia di persone che hanno apprezzato le sue linee guida e che hanno potuto realizzare incontri in videochat ma anche reali.

Capelli corti: i consigli per il taglio perfetto

I capelli corti non devono essere visti solo come una acconciatura qualsiasi, ma devono essere considerati una vera e propria scelta di stile di vita.

Scegliere di tagliare i propri capelli e di mostrarsi con un taglio corto significa voler esprimere le proprie idee in merito al proprio look, senza dover sottostare necessariamente a quella che è la tradizionale idea della donna con i capelli lunghi.

I capelli corti sono sempre più apprezzati dal sesso femminile ed una prova è il fatto che numerose acconciature corte sono state di recente proposte sulle principali passerelle d’Europa. Le modelle hanno reso ancora più attuale questa scelta di look, spingendo molte più donne ad esprimere finalmente la loro personalità con un taglio corto.

Per esprimere la propria femminilità non bisogna per forza avere una lunga chioma: anche i capelli corti possono infatti diventare un taglio estremamente femminile. Bisogna però saper scegliere la giusta acconciatura e trovare il taglio perfetto che possa adattarsi alla singola persona.

A questo scopo è utile conoscere alcuni consigli per avere un taglio corto perfetto. Si tratta di suggerimenti molto semplici, alcuni dei quali potrebbero addirittura apparire scontati. In realtà è bene ricordarli, perché capitano spesso degli errori di valutazione che portano ad avere un look non ottimale.

Il primo consiglio è di scegliere di portare i capelli corti non per seguire la moda del momento, ma per esprimere la propria personalità. Che i tagli corti siano oggi una tendenza è indiscutibile, però la scelta non dovrebbe ricadere su un taglio corto solo per conformarsi.

Un altro consiglio è di scegliere l’acconciatura in base ai lineamenti del proprio viso. Non è sufficiente infatti essere a conoscenza dei migliori tagli corti del momento, ma affinché un taglio possa davvero essere perfetto esso deve necessariamente mettere in risalto i lineamenti del volto.

Capita fin troppo spesso di scegliere un taglio visto su una modella o su una donna dello spettacolo, senza tenere in considerazione la sua tipologia di volto. Non tutti abbiamo lo stesso tipo di volto e a ciascun insieme di lineamenti possono essere abbinati al meglio particolari tipi di tagli.

Per la scelta dell’acconciatura perfetta vi consigliamo anche di chiedere suggerimento al vostro parrucchiere di fiducia. Egli saprà sicuramente darvi qualche dritta corretta per avere dei capelli corti perfetti e che sappiano mettere in risalto al meglio la vostra bellezza e la femminilità del vostro corpo, in particolare del vostro viso.

Come scegliere un asilo nido a Torino

Ci sono diversi fattori da considerare quando si sceglie un buon giardino di infanzia : infrastrutture, personale, attrezzature, progetti educativi, materiale didattico e soprattutto la sicurezza del luogo, per garantire il benessere dei bambini. La scelta di un asilo nido a Torino è una delle decisioni più importanti per i genitori, in quanto l’ asilo o giardino di infanzia sarà il luogo in cui il vostro bambino trascorrerà molto tempo.

Scegliere l’ asilo ideale

Valutare l’ infrastruttura

Dovrebbe avere una buona illuminazione, servizi igienici adeguati, riscaldamento, un buon sistema di ventilazione, così come parchi giochi e aree sicure per i bambini. Le camere e gli altri spazi educativi dovrebbero essere accoglienti e ben decorati.

Valutare attrezzature e materiale didattico

Devono essere all’ altezza della sfida delle scuole materne, ma anche sicure e sicure e svolgere il loro ruolo nel migliorare l’ apprendimento in tutti i settori dell’ istruzione.

Valuta il personale

Ci deve essere un preside, educatori, tecnici, operatori alimentari e qualche aiutante.

Valutare il progetto educativo

Dovrebbe contemplare la missione dell’ istituzione, i suoi obiettivi e traguardi, le sue norme e la sua organizzazione, il sistema di valutazione per i bambini e la partecipazione della famiglia, poiché in questo modo il bambino si svilupperà correttamente.

Assicurati di visitare lo stabilimento e verificare da solo che queste condizioni sono soddisfatte, è anche possibile chiedere i documenti che accreditano le qualifiche e gli studi che il personale ha.
Il giardino: la vostra seconda casa

A seconda dell’ età dei bambini (da 84 giorni a 5 anni), l’ istruzione nelle scuole materne è suddivisa nei seguenti gruppi:

Camera culla:

bambino – da 84 giorni a 1 anno.
vecchio – da 1 a 2 anni
Leggi anche: Vacanze invernali per bambini

Medio:

bambini – da 2 a 3 anni.
anziano – da 3 a 4 anni.

Transizione:

Primo livello  – da 4 a 5 anni.
Secondo livello  – da 5 a 6 anni.

I genitori devono saper gestire la sensazione di distacco

Naturalmente, in un primo momento sarà difficile lasciare il tuo bambino in altre mani, ma molte mamme hanno scoperto che, anche se vanno via con un grumo nella gola, quando tornano a casa trovano i loro piccoli felici e divertenti.
Dopo un po’, i bambini vogliono andare all’ asilo perché i loro amici sono lì, sviluppano anche abilità sociali e un apprendimento che non sarebbe possibile a casa.
Non si può passare alla piccola insicurezza.

I genitori devono contribuire all’ apprendimento del bambino

È necessario contribuire all’ apprendimento del bambino collaborando con la scuola materna in modo da poter partecipare all’ asilo e assicurarsi che soddisfi tutti i requisiti essenziali. Tenete a mente che il giardino non è un sostituto del vostro ruolo nello sviluppo di vostro figlio e che non si tratta di soppiantare i genitori, ma piuttosto di completare il lavoro che fate a casa, stimolando adeguatamente il bambino in modo che la sua accoglienza sia migliore e si sviluppi negli aspetti motori, cognitivi, emotivi e relazionali.

L’ ambiente in cui il vostro bambino si sviluppa è fondamentale per sviluppare personalità, autonomia e abilità sociali.