Tempo libero

Appunti di viaggio: Il boom delle tratte europee in bus turistici

Fin dagli albori della storia una delle principali preoccupazioni dell'uomo è sempre stata quelle di come spostarsi. Prima c'era solo il potersi affidare ai propri piedi, poi con l'addomesticamento in certi sensi del cavallo, prima montato e poi trainatore di cocchi e di carrozze, si sono diminuiti i tempi e soprattutto la fatica anche se, naturalmente, la rivoluzione è stata portata dai motori. Navi, prima sospinte solo dal vento, auto, treni e poi aerei hanno cambiato il modo di spostarsi modificando tempistiche e naturalmente anche le abitudini. Che sia per necessità o per puro piacere viaggiare è sempre stato al centro dei nostri bisogni e, ogni volta che dobbiamo farlo, siamo sempre alla ricerca della soluzione migliore. Se per gli spostamenti più brevi ci sono tante soluzioni per quelli più lunghi, diciamo transnazionali, il più gettonato è naturalmente l'aereo, con il treno come prima alternativa. Da qualche anno invece l'opzione del pullman, prima messa in una nicchia solo per viaggi particolari, sta prendendo sempre più piede grazie a diverse compagnie che hanno investito nei viaggi a lunga tratta con prezzi contenuti.

Tante nuove compagnie

Flixbus, Eurolines, Baltur oppure Megabus sono probabilmente nomi che non vi diranno nulla ma che non sarebbe male se iniziaste a segnarli. Tutte aziende estere, che da anni hanno fatto del trasporto passeggeri su pullman gran turismo il loro business, arrivate prima a Milano a fare scalo e poi pian piano anche in tante altre città, grandi e non. Se prima certe tratte si facevano solo nelle gite scolastiche oppure nei tour organizzati dalle varie agenzie, che sono sempre gettonati anche per le tante convenzioni che hanno come per gli hotel per gruppi Roma oppure per le settimane bianche in trentino. La soluzione del pullman può essere un'ottima scelta per svariati motivi. Non in pochi va sempre ben ricordato non amano prendere l'aereo o ne hanno proprio il terrore. I treni poi spesso non sono affatto una soluzione a risparmio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *