Tempo libero

Appunti di viaggio: Scopriamo Villa Borghese: il polmone verde della capitale

Uno dei più grandi parchi di Roma, Villa Borghese si estende su un vasta area comprendente musei, monumenti, piccoli laghi e tanto verde. Questa villa riesce ad offrire a romani e turisti non solo una zona lontano dal caos cittadino, ma anche tante opportunità di divertimento e relax. Se per i più giovani al suo interno è possibile trovare anche una discoteca trendy ed elegante come l'Art Cafe Roma, per gli altri è possibile divertirsi con musei, picnic sui prati oppure un giro sul laghetto. Questo grande spazio verde all'interno della città ha da raccontare ed offrire tanto, a partire dalla sua storia.

Storia

Di proprietà della celebre e potente famiglia Borghese, quest'area verde venne ampliata, ad inizi del '600, dal Cardinale Scipione Borghese (nipote di Camillo Borghese, salito al soglio pontificio col titolo di Papa Paolo V°) per accrescere la fama ed il prestigio dell'intera famiglia. Con l'obiettivo di creare un fastoso giardino con relativi edifici, vennero reclutati diversi architetti per la sua realizzazione, tra cui Flaminio Ponzio, a cui si affiancarono artisti del calibro di Pietro e Gianlorenzo Bernini. Vennero quindi edificati, tra gli altri, il "Casino nobile" ed il "Casino dei giochi d'acqua". In seguito, nuovi lavori vennero realizzati dal 1766, per volere del principe Marcantonio IV° Borghese, in cui si trasformò la villa e si eressero il piccolo tempio dedicato a Diana, il "Giardino del Lago" col tempio di Esculapio, Piazza di Siena e diverse fontane. Dopo alcuni ampliamenti e vari lavori avvenuti nel corso del tempo, ad inizi del '900 l'intera villa fu acquistata dallo Stato Italiano.

Divertimento

Oltre a vaste distese verdi, Villa Borghese riesce ad offrire tante opportunità di divertimento. Al suo interno infatti si può ammirare e visitare la Galleria Borghese, un museo che espone opere di Caravaggio, Raffaello, Bernini, Rubens, Tiziano ed altri grandi artisti. Sempre all'interno della villa, merita una visita anche il Museo Carlo Bilotti, con opere di De Chirico e Warhol. Gli appassionati di Shakespeare, invece, potranno assistere agli spettacoli del loro artista preferito presso il Silvano Toti Globe Theatre, unica struttura in Italia di teatro elisabettiano. Gli amanti del relax all'aria aperta e delle barche poi potranno divertirsi facendo un giro su una di queste presso il laghetto. Anche i bambini potranno trovare un proprio spazio: giocando presso la ludoteca della Casina Raffaello o facendo un giro su uno dei trenini presenti all'interno della villa o ancora visitando il Bioparco, per ammirare diversi tipi di animali. Per quelle famiglie invece che adorano semplicemente il verde, a disposizione vi sono ampie distese per un picnic domenicale a contatto con la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *