Appunti di viaggio: Abano terme: tante offerte per agosto 2017

Quanto possono essere convenienti le offerte d'agosto ad Abano Terme?
Molto di più di quello che immaginate!
Le stagioni puramente termali, cioè quelle dedicate alla fangoterapia, alle terapie inalatorie, ai trattamenti riabilitativi, sono principalmente quella primaverile e quella autunnale.
In questi periodi, chi soffre di artrosi, artrite, reumatismi, osteoporosi, ma anche rinite, otite, sinusite, ne approfitta per sottoporsi a cicli di terapie da 6 o 12 sedute, a base di fango maturo e acqua termale, che contribuiscono ad alleviare efficacemente la dolorosa sintomatologia che queste provocano.
Negli altri periodi, gli hotel di Abano praticano tariffe estremamente convenienti, offrendo pacchetti solitamente comprensivi di:

  • pensione completa,
  • utilizzo delle piscine e delle palestre,
  • accesso all'area benessere con sauna, bagno turco, docce emozionali, idromassaggio,
  • wi-fi,
  • biciclette per le escursioni.

Molte delle strutture termali di Abano, dislocate in pieno centro pedonale o nelle immediate vicinanze, sono di categoria 3 stelle, sono immerse in splendidi giardini e si distinguono per il comfort delle camere, per la bellezza delle piscine, per la pulizia, per l'ottima cucina e per l'accoglienza molto calorosa e famigliare.
Una vacanza ad Abano Terme ad agosto vi darà la possibilità di scoprire un territorio ricco di attrattive, sotto molti aspetti.
In primis i Colli Euganei, dolci rilievi dove fare passeggiate a piedi e in bicicletta lungo sentieri suggestivi, incontrando animali selvatici e soffermandosi per un bicchiere di vino o uno spuntino, in una delle tante fattorie e aziende agricole aperte al pubblico.
Ci sono poi le belle cittadine medievali e i borghi antichi come Este, Monselice, Cittadella, Montagnana e Arquà Petrarca, con le loro feste paesane, le specialità e l'atmosfera molto romantica.
Da vedere sono sicuramente Villa Vescovi a Valsanzibio, Villa Barbarigo e il Castello del Catajo, soprattutto in occasione di cene sotto le stelle o degustazioni organizzate al loro interno.
Infine non possiamo non consigliarvi una visita a Padova, Verona e Venezia, che dista poche decine di chilometri da Abano, ed è comodamente raggiungibile con bus, treno a auto.
Anche per chi viaggia con i bambini, le possibilità sono svariate, perchè la zona è molto verde, ci sono diversi parchi e giardini, c'è la Casa delle Farfalle e l'Insettario, il Museo dell'Aria ed il Castello di Monselice, dove periodicamente si svolgono eventi dedicati ai ragazzi, alla ricerca dei fantasmi!
Chiedete allo staff del vostro hotel 3 stelle ad Abano e vi daranno tutte le indicazioni!
Scegliete le offerte di agosto ad Abano Terme, staccate la spina e conoscerete un angolo di Veneto affascinante e famoso soprattutto per le cure termali, che vengono effettuate all'interno degli hotel, in reparti cure specifici , all'avanguardia e convenzionati con il S.S.N.

Appunti di viaggio: Cerchi un hotel termale adatto ai bambini? Vieni ad Abano!

Cerchi un hotel ad Abano, dove anche i bambini possano stare bene, divertirsi, nuotare in piscina?
Sono tante le strutture alberghiere a 3, 4 e 5 stelle ad Abano, dove poter soggiornare con i vostri bambini, in camere spaziose, confortevoli, dotate di wi-fi, servizi privati, biciclette per facili escursioni nei dintorni e tanto buon cibo!
Vi consigliamo in particolare gli hotel che si affacciano direttamente sulla zona pedonale, ricca di locali e bar, gelaterie e pizzerie, dove portare i vostri bambini. Il centro pedonale è attorniato da tante aree verdi, con vialetti per passeggiare, sentieri per le biciclette, panchine, giostrine, fontanelle e tanti chioschi per ristorarsi, soprattutto nelle calde giornate d'estate.
Non tutti gli hotel sono attrezzati con aree giochi riservati o animazione, ma vi sono molti alberghi 3 stelle che dispongono di

  • spazi comuni molto ampi, dove poter trascorrere il tempo in sicurezza,
  • grandi piscine termali (ideali quindi anche per la stagione fredda),
  • bei giardini con lettini e ombrelloni,
  • camere spaziose con letti comodi,
  • ampia varietà di piatti, cucinati con prodotti di qualità, del territorio.


Nelle vicinanze della bella cittadina termale, ci sono diverse attrazioni per i più piccoli, come la Casa delle Farfalle e il Bosco delle Fate, Esapolis – l'insettario più grande d'Italia, il Parco Avventura Le Fiorine; a qualche decina di chilometri, c'è anche uno dei parchi divertimenti più grande d'Italia: Gardaland! Vale la pena dedicare una giornata in questo paradiso del divertimento, con giochi acquatici, montagne russe, spettacoli, cinema in 3D e tutti i personaggi più famosi a loro tanto cari, in particolare quelli della Disney.
Prenotate la vostra vacanza in un hotel per bambini ad Abano: voi potrete rilassarvi, fare qualche massaggio al centro benessere, nuotare in piscina ed uscire con loro in bicicletta, alla scoperta di boschi, fiori e animali del territorio dei Colli Euganei e di bellissime ville con giardini spettacolari, come Villa Barbarigo e il Giardino di Valsanzibio, oppure Villa Vescovi o ancora il Castello del Catajo.
Se i vostri figli sono particolarmente attivi e sportivi, è bene sapere che nelle vicinanze di Abano ci sono campi da tennis e da calcio, percorsi ciclabili da fare in mountain bike e sentieri facili, da percorrere a piedi o a cavallo. E per chi volesse far provare ai bambini il gioco del golf, ci sono ben 3 golf club dove bravi istruttori, pazienti e preparati, insegneranno loro le prime nozioni di questo sport, spettacolare anche se un po' esclusivo.
Iniziate la vostra ricerca di un hotel per bambini ad Abano, dando un'occhiata ai last minute: potreste veramente trovare delle offerte super vantaggiose!

Appunti di viaggio: Europa: dove praticare il kayak

Il kayak è uno degli sport più in ascesa negli ultimi anni, in Italia si registra un incremento di persone che scelgono di praticare questo sport nel loro tempo libero e di giovani che si affacciano a questa disciplina. In Europa questo sport è molto sviluppato e ci sono numerosi luoghi dove praticare kayak, ma anche l’Italia si sta attrezzando con escursioni, noleggio di materiali e corsi come quelli organizzati da Paddle Lab.

I posti più belli per il kayak in Europa

Il kayak è uno sport molto praticato soprattutto nelle zone dell’est Europa dove si trovano zone molto suggestive in cui praticarlo, ma anche in Francia e Spagna sta attirando sempre più sportivi, e per chi ama il brivido del rafting c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Masuria- Polonia

Questa bellissima regione situata nel nord della Polonia è conosciuta come la regione dei Mille Laghi, qui gli amanti del kayak possono percorrere moltissimi km attraverso i laghi Masuri ammirando la fantastica flora della riserva naturale.

La maggior parte degli itinerari sono liberi, mentre per attraversarne alcuni c’è bisogno di permessi speciali.

Ardeche- Francia

Tutti gli amanti francesi del kayak sono stati almeno una volta nel paradiso della pagaia di Ardeche.All’interno della riserva naturale è possibile fare una lunga passeggiata immersi nella natura; è importante essere ben forniti visto che lungo il percorso, di circa 30 km, sono presenti solo due punti ristoro per canoisti.

Sigulda-Lettonia

Sigulda è una delle zone più caratteristiche della Lettonia, qui si possono trovare magnifici castelli e villaggi, che fanno da contorno ai fantastici percorsi per kayak all’interno del parco nazionale del fiume Gauja.Questo percorso è molto suggestivo ed è adatto anche a chi si trova alle prime armi, infatti risulta essere molto scorrevole e con la presenza di poche rapide.

Canale di Leme- Croazia

Situato in prossimità delle regione dell’Istria, il canale di Leme si presenta come un particolare fiordo pieno d’insenature per un percorso di 12 km molto intrigante con acque molto movimentate nella zona est, mentre quello a nord è molto più adatto a principianti.Durante il percorso il canoista potrà ammirare la natura circostante che è rappresentata dalla presenza di ginestre, lecci e frassini.

Rhein- Svizzera

Tra i percorsi più intriganti di tutta l’Europa troviamo quello di Rhein, considerato uno dei migliori al mondo dagli amanti del rafting.Qui si trovano ben 12 km di rapide che sono immerse all’interno del Gran Canyon Svizzero dove scendendo con la canoa si trovano numerose gole e insenature che renderanno unico il vostro giro.
.

Appunti di viaggio: Hotel con centro benessere ad Abano Terme: scopri tutti i trattamenti!

Unhotel con centro benessere ad Abano Termeregala un’esperienza indimenticabile a tutti coloro che desiderano concedersi una vacanza rilassante, in cui l’idea di bellezza si vede e si tocca con mano. Un hotel con centro benessereè un luogo progettato per far sentire l’ospite come a casa propria, le piscine coperte ed esterne regalano momenti di divertimento e pace.La storia dei centri termali di Abano Terme custodisce molte sorprese, il ruolo curativo delle acque termali si spiega con una storia molto interessante. Questa storia ha origine dalle piogge che irrorano i Monti Lessini, in provincia di Verona. L’acqua filtra nel sottosuolo, raggiungendo in alcuni tratti, profondità di 4.000 metri. Il suo è un viaggio lento, un viaggio che dura 25-30 anni, durante il quale l’acqua percorre un tragitto di circa 100 chilometri.Durante questo percorso l’acqua entra in contatto con le rocce e si arricchisce di decine di elementi preziosi e sali minerali, man mano che sale in superfice aumenta di temperatura per affiorare, quasi in superfice, nel territorio dei Colli Euganei.

Le proprietà delle sorgenti termominerali

Queste sorgenti termominerali sono la vera ricchezza del territorio euganeo, i fanghi vengono lasciati depositare in queste acque in modo che possano assorbire tutte le proprietà benefiche. Durante questo processo si forma anche una particolare micro-fauna e micro-flora che arricchisce ulteriormente i fanghi termali rendendoli dei veri e propri elisir.I trattamenti a base di fanghi termali, effettuati nei hotel con centro benessere ad Abano Terme, sono usati sia per fini estetici che curativi. Già dalla prima seduta la pelle appare più levigata, morbida e compatta e il potere drenante favorisce il microcircolo e previene i problemi derivati dalla ritenzione idrica.I bagni nelle piscine termali uniti ai trattamenti a base di fanghi rappresentano dei validi rimedi per la cura di molti disturbi come:

  • dolori articolari
  • osteoporosi
  • artriti

I centri benessere degli hotel di Abano Terme regalano ai propri ospiti esperienze sensoriali uniche attraverso le sedute nelle grotte termali, massaggi e trattamenti estetici a base di ingredienti naturali.Regalarsi un soggiorno in questi hotel con centro benessere ad Abano Terme vi permetterà di rimettervi in sesto e trovare giovamento sia a livello fisico che mentale.

mostra

Joan Miró, pittore catalano, rimase sempre strettamente legato alla sua terra e alle sue vicende, anche a Parigi dove fu uno dei membri più audaci del movimento d’avanguardia del Surrealismo.
La sanguinosa guerra civile di Spagna toccò dolorosamente Miró che, non diversamente da Picasso,
ne dette testimonianza nella sua opera. Durante la seconda guerra mondiale egli si trasferì a Mallorca dove rimase per il periodo della guerra e dove, insieme all’architetto Sert costruì la sua casa-studio che sarebbe poi stata la sua dimora fino alla sua morte. Il ritorno in patria e il successivo impegno con la Fondation Maeght a San Paul de Vence riportarono Mirò a guardare al Mediterraneo come alla patria d’origine della sua gente: i catalani. Dal ’33 in poi egli prese a rivisitare i miti del Mediterraneo attraverso una serie di opere eseguite nelle più diverse materie, dalla pittura, all’incisione, alla scultura, alla poesia. Soprattutto, il rapporto con la poesia fu particolarmente importante nell’opera di Miró che considerava l’attività poetica come l’attività più seria a cui un uomo potesse dedicarsi. La mostra che abbiamo ideato con la Fundació Joan Miró di Barcellona seguirà dunque l’opera di Mirò attraverso i miti poetici ed epici del Mediterraneo.

La mostra

La mostra inizierà con le opere (sculture e incisioni) dedicate dall’artista catalano ai miti classici del Minotauro e di Dafne e Cloe.
Il tema della guerra e in particolare del ruolo delle Donne combattenti comparirà in una serie di importanti incisioni denominate “la serie di Barcellona”.
L’angoscia per la guerra civile spagnola si esprimerà, in collaborazione con Picasso nella famosa serie “Rossa e Nera” realizzata da Miró durante la seconda guerra mondiale.

Con il ritorno della pace e della serenità nell’animo dell’artista il suo occhio si volge al cielo degli antichi miti. Ventidue tavole a colori denominate “Le costellazioni” verranno presentate in mostra accompagnate ciascuna da una poesia di Breton.

Il mito del viaggio e dell’eterno navigare verrà illustrato dalle lussureggianti tavole di “Arcipelago selvaggio” a cui faranno da riscontro una quindicina di sculture in cui Mirò ricerca e trova la capacità espressiva dei popoli primitivi. Dall’altra, l’idea del viaggio si riproporrà in una decina di tele di grande valore poetico che confluiranno nella scoperta dell’Oriente e nell’illustrazione di una serie di Haiku.

La grande sala del piano terra verrà dedicata al mito fondante della Mater natura che Miró tratterà in una straordinaria serie di dipinti a olio poco conosciuti, e in opere dipinte in acrilico e a gouache nelle ultime due sale.
Una sezione a parte sarà dedicata al tema della matericità del paesaggio attraverso opere costruite da materiali vari, quali tele di sacco, corde e altro che, a causa della loro fragilità, non sono abitualmente esposte.

Informazioni

INFORMAZIONI

Blu Palazzo d’Arte e Cultura
Lungarno Gambacorti, 9
56125 – Pisa
9 ottobre 2010 – 23 gennaio 2011

La mostra è prorogata fino al 13 Febbraio

Da lunedì 22 novembre prendono il via i laboratori ludico-didattici per bambini e ragazzi Miró Mirando. Per ulteriori informazioni scarica il comunicato in allegato:

Orari
Da martedì a venerdì dalle 10.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00, lunedì chiuso. (la biglietteria chiude un’ora prima).

Orari di apertura e riduzioni sul biglietto di ingresso possono essere soggetti a variazioni, è quindi consigliabile verificarli prima della visita contattando
il call center 199285141 o 050.500197

Biglietti individuali
Intero € 8,00
Ridotto € 6,50:

over 65 anni, studenti universitari fino a 26 anni, minori di 18 anni, insegnanti, guide turistiche, titolari di coupon e convenzioni, titolari card Giunti al Punto, carta Touring
Ridotto convezioni € 6,00
Trenitalia, carta SocioCoop
Ridotto possessori BLU card € 5,50
Omaggio:
giornalisti accreditati, portatori di handicap e accompagnatori, tessera ICOM

Diritto di prevendita: € 1,50
Per maggiori informazioni sulle tariffe individuali e sui biglietti omaggio scarica la scheda delle tariffe individuali. La prenotazione è vivamente consigliata nei week end.

Gruppi, scuole e visite guidate
Impegno e Futuro
Tel. +39 050 28515
GRUPPI Tel. +39 050.28515
NUMERO VERDE GRATUITO (per telefono fisso) 800144385
Fax. +39 050 503532
[email protected]

Ridotto gruppi: euro 6,00:
min. 10, max 25 persone (un ingresso omaggio per il capogruppo)
Prenotazione obbligatoria euro 24,00 a gruppo

Visite guidate (solo su prenotazione) euro 70,00

Biglietti scuole euro 4,50 (due ingressi omaggio per gli accompagnatori) comprensivo di oneri per prenotazione e prevendita obbligatorie.

Visite guidate (solo su prenotazione) euro 45,00

Per soggiorni a Pisa e Provincia cerca gli alberghi: clicca qui
o le migliori offerte turistiche: www.pisaunicaterra.it/offerte.html

Prenotazione

INFOLINE, PRENOTAZIONI E PREVENDITE

Prevendite online

Call center Vivaticket 199 285 141
( per info sui costi clicca qui )

Punti vendita VivaTicket
L’elenco completo è consultabile all’indirizzo:

Super svapo? Ecco la sigaretta elettronica perfetta!

Per uno super svapo occorre procurarsi degli articoli che sono effettivamente in grado di offrire delle tirate che riescono a garantire il miglior tipo di soddisfazione possibile.

Ecco le parti migliori che consentono di realizzare una super svapo che potrà accompagnare una persona che adopera la sigaretta elettronica.

Atomizzatore

L’atomizzatore è una parte essenziale che permette di effettuare uno svapo libero a patto che, questa parte, sia resistente ed in grado di garantire un buon hit alla gola.

L’atomizzatore deve essere scelto prendendo in considerazione proprio la sua potenza in modo tale che si possa essere sicuri del fatto che, questo semplice oggetto, sia in grado di vaporizzare perfettamente il liquido che viene inserito nel serbatoio.

Sarà inoltre opportuno puntare su un atomizzatore che eviti di contaminare il liquido con retrogusti che sanno di ferro o metallo.

L’atomizzatore deve necessariamente in grado di offrire il miglior tipo di svapo possibile il quale potrebbe essere vario a seconda delle esigenze dello svapatore.

Serbatoio

Il serbatoio deve essere in grado di contenere il liquido in maniera precisa e perfetta senza che vi possano essere delle complicazioni.

Occorre mettere in risalto il fatto che, questo oggetto, deve essere in grado di evitare che il liquido possa fuori uscire dallo stesso serbatoio, in modo tale che si possano evitare delle complicazioni e soprattutto che si possa sprecare il liquido stesso.

Meglio inoltre puntare su un serbatoio in vetro il quale deve evitare di appannarsi visto che, in questo caso, si potrebbero verificare delle piccole tipologie di danno allo stesso ed il liquido potrebbe avere un sapore che risulta essere tutt’altro che piacevole.

Attenzione inoltre alle dimensioni: il serbatoio deve essere compatibili con lo stesso atomizzatore e deve contenerlo in maniera perfetta in modo tale che questo possa effettivamente operare in maniera ottimale senza che vi possano essere delle complicazioni di ogni tipologia.

Batteria

La batteria deve necessariamente essere quella che rientra nella categoria delle box elettroniche, ovvero quelle che permettono di modificare intensità e temperatura della svapata.

Occorre ovviamente cercare di valutare tutte le diverse tipologie di funzioni che vanno a contraddistinguere questo genere di parte della super svapo: sarà opportuno puntare su questo genere di articolo in modo tale che sia possibile poter effettivamente effettuare delle super svapo in maniera attenta e precisa.

Sarà anche importante valutare il tipo di ricarica che deve essere necessariamente al litio in modo tale che sia possibile evitare delle spese continuative ed ovviamente deve essere opportuno cercare di valutare anche intensità massima e minima e la temperatura che potrà essere raggiunta.

Di conseguenza anche questa parte deve necessariamente essere analizzata con grande attenzione in modo tale che sia possibile evitare di avere una sigaretta elettronica poco professionale ed utile da utilizzare per lo svapo.

Queste sono tutte le parti che permettono di realizzare un vero e proprio svapo dream coi fiocchi che soddisfi tutte le proprie esigenze senza alcun errore.

Aste online: sono davvero convenienti?

I siti di aste online rappresentano una realtà d’acquisto molto importante al giorno d’oggi.

La loro popolarità sta vertiginosamente aumentando, tanto da fornire agli acquirenti concrete possibilità di comprare i loro prodotti a prezzi stracciati.

Il format di queste piattaforme consente di effettuare una compravendita autorizzata di ogni tipologia di merce come se si partecipasse ad un’asta vera e propria: dagli alimentari all’elettronica, dai giocattoli ai vestiti, ogni utente può iniziare la sua contrattazione al fine di aggiudicarsi il prodotto o il bene in questione.

Ma passiamo ora ad una breve illustrazione del funzionamento di questi siti.

Come funzionano le aste

Il funzionamento di un sito di aste prevede una registrazione sulla piattaforma completa dei dati fondamentali.

A discrezione del sito sono messi a disposizione pacchetti contenenti quantità di crediti variabili, che vi permetteranno di partecipare e quindi di rilanciare la vostra offerta qualora voi decideste di concorrere all’acquisto.

Ogni pacchetto contenente crediti ha un prezzo diverso a seconda della sua capacità d’acquisto.

Le tempistiche, le modalità e le istruzioni dovranno essere obbligatoriamente seguite una volta confermata la propria partecipazione, essendo tutto perfettamente legale e tracciabile.

A trattazione conclusa ricevere tutti gli elementi per terminare formalmente i vostri acquisiti come se viveste un’asta vera e propria.

In cosa differiscono le aste virtuali e aste online

Le aste online possiedono tutte le caratteristiche di una consueta asta differenziandosi per alcuni vantaggi fondamentali: nel caso decideste di partecipare ad un’asta online avrete la possibilità di seguirne costantemente l’andamento, dovunque vi troviate.

Al contrario dell’asta tradizionale, le aste online trascendono la posizione fisica dei concorrenti, i quali da tutto il mondo possono concorrere a queste trattazioni.

Quasi tutte le piattaforme inoltre, dispongono della funzione “rilanciatore automatico” che vi consentirà, qualora foste seriamente interessati ad acquistare un prodotto, di rilanciare l’offerta sino alla chiusura dell’asta, aumentando discretamente le possibilità di successo.

Non è un caso che questi strumenti siano così presenti nella nostra quotidianità, dati gli innumerevoli vantaggi e le comodità che li caratterizzano.